Regime dichiarativoRegime dichiarativo
Il titolare di un conto di trading italiano in fase di dichiarazione dei redditi può scegliere se optare per il regime sostitutivo o il regime dichiarativo, mentre per titolari di conti esteri è obbligatoria la scelta del secondo, cioè la scelta del regime dichiarativo è obbligata…

continua »

Regime sostitutivoRegime sostitutivo
Nell’attività di trading, i brokers italiani sono sostituti d’imposta, dunque l’intermediario provvede a pagare direttamente all’erario una ritenuta alla fonte del 26%, per ogni operazione chiusa in gain.
Le eventuali plusvalenze realizzate vengono contabilizzate….

continua »

Plus500